TUTTOMONTAGNA, mensile di informazione di appennino e dintorni

TUTTOMONTAGNA

SOMMARIO
n. 220 Marzo/Aprile 2017

»

 

 

cerca»

 

Tuttomontagna n. 137 di Dicembre 2007/Gennaio 2008

TUTTOMONTAGNA n. 220 di Marzo/Aprile 2017Un numero assolutamente da non perdere quello che ci accompagna verso l'anno  nuovo con il bel sorriso di Anna Spadazzi fotografata da Benito Vanicelli a introdurre un interessante argomento "di stagione" come l'agrifoglio che cresce rigoglioso nel Ramisetano. Sempre sentito il tema del presepe, con l'eccellenza della scuola di Antonio Pigozzi, eletto "Montanaro dell'anno" dai collaboratori di Tuttomontagna.
Ampio il capitolo dedicato alla scuola, in particolare vista dagli studenti, e al mondo giovanile, interessanti anche le pagine che affrontano il tema immigrazione, partendo dal concetto che l'integrazione debba per forza di cose passare attraverso la conoscenza.
Si chiude l'anno e anche per il turismo è tempo di bilanci, a parlare sono gli operatori di alberghi, ristoranti e della catena recettiva montana. Poi la lunga serie di interviste: all'ex sindaco di Ligonchio Giacomo Notari che ha compiuto 80 anni; a Roberto Rocchi,
nuovo comandante della Polstrada; a Luigi Bizzarri che attacca
la politica urbanistica della giunta castelnovese; alla dottoressa Rosanna Carbognani che parla del suo nuovo ruolo nella sanità; a Dario Vergassola e David Riondino, i celebri attori teatrali protagonisti di una bella intervista doppia con risposte intelligenti e tutte da gustare.
La seguitissima rubrica di dialetto e tradizioni racconta la storia della vecchia amata stufa di ghisa, dei mille usi della cenere nella vita della prima metà del secolo scorso. Ancora prima era nata la banda di Felina, tra le più longeve d’Italia.
Chiude una ricca pagina sportiva che affronta l'argomento neve con una carrellata sulle nostre stazioni invernali, poi l'intervista a Giuliano Razzoli, sciatore azzurro di Coppa del Mondo. Il bilancio della stagione motoristica e la quarantennale storia sportiva di Mimmo Giorgini, anima del tennis montano, precedono l'originale avventura di Davide Ferrari, appassionato pioniere del cutting.

 

Sommario



Una vita per il presepio


E’ Natale, nella valle del pungitopo
Per il mondo nel nome della moda


Il Ventasso: la mia casa
Cavalcare è vivere un sogno


L'Appennino dei Ricordi

 

 

web_partner www.lafotolito.eu